Arme della Pro Loco Tropea Pro Loco Tropea Unione Nazionale Pro Loco Italiana
linea

Home
Archeologia di Tropea
Arte di Tropea
Biblioteca di Tropea
Charter per Escursioni
Chiese di Tropea
eventi a Tropea
Gastronomia di Tropea
Informazioni utili
Itinerari a Tropea
Link utili
Luoghi di Tropea
Mercati rionali a Tropea e nei dintorni
Miti e leggende di Tropea
Monumenti di Tropea
Musei di Tropea
Palazzi storici di Tropea
Personaggi importanti di Tropea
Vai alla galleria delle immagini più belle
Servizi a Tropea
Storia di Tropea
Tradizioni di Tropea
Utilità

Miti e Leggende

La leggenda della Madonna dell'Isola
Narra la tradizione orale che al tempo dell'iconoclastia una barca non riuscisse più a prendere il largo dopo essere stata tirata a secco dietro lo scoglio chiamato oggi isola. La nave rimase immobilizzata fino a quando, posta sul suolo dello scoglio la statua lignea della madonna che essa trasportava, riuscì a disincagliarsi e a riprendere il mare scomparendo all'orizzonte verso la sua meta. La notizia della statua si sparse velocemente in città e il Sindaco, assieme al Vescovo, scesero a vedere il risultato di un tanto miracoloso evento. Decisi a far sistemare la madonna in una piccola grotta che si apriva nel masso roccioso, chiesero ad un falegname di segare i piedi della statua, che era di poco più grande della nicchia alla quale era stata destinata. La sega si spezzò non appena venne a contatto con la statua della Madonna mentre il falegname restò paralizzato alle braccia. Pare che anche il Vescovo e il Sindaco, rei di aver ordinato un gesto tanto dissacrante, siano caduti morti. La madonna però, per rimediare alla tragica situazione legata all'arrivo della sua statua, fece in modo che il posto dove avevano poggiato i piedi della statua divenisse un luogo ove dimostrare il suo grande amore ai fedeli sofferenti. Da questa storia, ne venne l'uso di portare gli ammalati in cima al masso roccioso e di farli stendere nel luogo dove posarono i suoi piedi (e, recentemente, è stata costruita una piccola edicola a metà della scalinata di accesso per pertuarne il ricordo con su scritto "locus ubi steterunt pedes eius"; Cfr. F. Pugliese, Uno scoglio e una Chiesa, cenni storici su Santa Maria di Tropea, Tropea 1996.).

Missaggi

Torna all'indice





linea
Info. Ass. Turistica
OTTIMIZZATO PER UNA RISOLUZIONE PARI A 1024x768 PIXEL CON Internet Explorer 7. PER VARIARE LE DIMENSIONI DEL TESTO SELEZIONARE DALLA BARRA DEI MENU' LA VOCE "VISUALIZZA" POI SCEGLIERE "DIMENSIONE TESTO" E CLICCARE SULLA DIMENSIONE PIU' ADATTA AL VOSTRO SCHERMO.
Mario Lorenzo (OLP). Webmaster & Design Francesco Barritta (SCN 2006-2007)
© 2006-2007 Pro Loco Tropea
Servizio Civile