Arme della Pro Loco Tropea Pro Loco Tropea Unione Nazionale Pro Loco Italiana
linea

Home
Archeologia di Tropea
Arte di Tropea
Biblioteca di Tropea
Charter per Escursioni
Chiese di Tropea
eventi a Tropea
Gastronomia di Tropea
Informazioni utili
Itinerari a Tropea
Link utili
Luoghi di Tropea
Mercati rionali a Tropea e nei dintorni
Miti e leggende di Tropea
Monumenti di Tropea
Musei di Tropea
Palazzi storici di Tropea
Personaggi importanti di Tropea
Vai alla galleria delle immagini più belle
Servizi a Tropea
Storia di Tropea
Tradizioni di Tropea
Utilità

Luoghi

Pizzo Calabro
Comune costiero situato a pochi chilometri da Vibo Valentia, Pizzo Calabro rappresenta anche il primo centro turistico della provincia per tutti coloro che giungono da Nord.

Storia
Secondo la tradizione sarebbe sorta sulle rovine di Napitia, colonia fondata dai Greci proventienti dalla Focide. La cittadina accolse in epoca romana anche Cicerone e, forse, S. Pietro, che qui avrebbe fatto tappa durante il suo viaggio per Roma. Fu distrutta durante il IV secolo d.C. da un attacco dei Saraceni. Probabilmente venne ricostruita dai superstiti ma tornò ad essere una realtà cittadina solo agli inizi del X secolo. Al 1363 si fa risalire la costruzione di un monastero da parte di alcuni monaci basiliani. La chiesa delle Grazie, denominata in seguito "del Carmelo", venne edificata invece da raccoglitori di corallo provenienti da Amalfi. Il borgo venne poi fortificato da torri e munito di mura, divenendo quindi un florido centro peschereccio e commerciale. Nel castello costruito da Ferdinando I d'Aragona nel tardo 1400 fu fucilato nel 1815 Gioacchino Murat in seguito al fallito tentativo di riconquista del regno di Napoli.

Da Visitare

  • Il centro storico: offre bellissimi scorci medioevali, residenze signorili e antiche chiese.
  • La chiesa di Piedigrotta: scavata nel tufo, direttamente sulla spiaggia, è uno dei monumenti più incantevoli del Meridione.
  • La chiesa diS. Giorgio Martire.
  • Il Castello: è il reperto più interessante di Pizzo, costruito dagli Aragonesi, divenne celebre perché vi fu tenuto prigioniero e poi fucilato Gioacchino Murat. Il castello Murat, è oggi dichiarato monumento nazionale.

Torna all'indice





linea
Info. Ass. Turistica
OTTIMIZZATO PER UNA RISOLUZIONE PARI A 1024x768 PIXEL CON Internet Explorer 7. PER VARIARE LE DIMENSIONI DEL TESTO SELEZIONARE DALLA BARRA DEI MENU' LA VOCE "VISUALIZZA" POI SCEGLIERE "DIMENSIONE TESTO" E CLICCARE SULLA DIMENSIONE PIU' ADATTA AL VOSTRO SCHERMO.
Mario Lorenzo (OLP). Webmaster & Design Francesco Barritta (SCN 2006-2007)
© 2006-2007 Pro Loco Tropea
Servizio Civile